L'evoluzione della Call For Ideas dalla prima edizione a oggi 3

L’evoluzione della Call For Ideas dalla prima edizione a oggi

gennaio 21, 2019 2:19 pm

Dalla prima edizione a oggi, la Call For Ideas si è evoluta e migliorata, aumentando la propria proposta di valore. Danila Zammitti, Open Innovation Program Manager di Cariplo Factory, e Alessandro Giovinazzo, Project Manager di Cariplo Factory, entrambi membri del team di Next Energy ci racconteranno i momenti salienti del percorso evolutivo della Call, i suoi punti di forza e le novità della terza edizione.

 

Danila, raccontaci quali sono stati i cambiamenti della Call For Ideas dalla prima edizione a oggi.

D. “La Call For Ideas di Next Energy nasce nel 2016, come training programme dedicato alle startup innovatine, della durata di sei settimane ed erogato a Milano. La prima significativa evoluzione della Call avviene con la seconda edizione, quando Cariplo Factory sposa l’iniziativa di Terna e Fondazione Cariplo. Affiancandosi alla missione, Cariplo Factory costruisce un nuovo palinsesto del progetto, contribuendo ancora più significativamente alla valorizzazione imprenditoriale e territoriale. Seleziona una rete di partner tecnici, sulla base dei casi di successo ottenuti, della distribuzione territoriale e per l’impegno e supporto alla crescita del tessuto economico territoriale, che entreranno a far parte della rete degli incubatori di Next Energy. Nasce l’esclusivo percorso di incubazione condivisa, che ha visto protagonisti undici incubatori lungo tutta la penisola e le migliori startup selezionate della Call For Ideas.
In ultimo, al temine del programma di incubazione di Next Energy, della durata di tre mesi, il migliore progetto imprenditoriale riceve un voucher del valore di 50mila euro finalizzato al processo di go to market della startup.
I cambiamenti sono stati significativi e propedeutici alla messa a punto della terza edizione, che beneficerà dell’esperienza sul campo della seconda edizione.”

 

Alessandro, quali caratteristiche devono avere le startup che applicano alla Call For Ideas?

A. “Il programma Next Energy nasce per valorizzare l’imprenditorialità, sostenere il territorio e le aree di interesse legate alla rete elettrica nazionale, grazie alla profonda esperienza di Terna. La Call for Ideas di Next Energy è orientata a sostenere le nuove tecnologie e le idee innovative, per questo motivo le startup che desiderano intraprendere il percorso di crescita promosso da Terna e Fondazione Cariplo, devono essere già formalmente costituite e basate su un Technology Readiness Level compreso tra 2 e 5, inoltre, devono presentare una pubblicazione scientifica o una descrizione tecnica esaustiva inerente alla loro idea innovativa e, non ultimo, il team di innovatori deve annoverare un componente di età inferiore ai 35 anni. Le candidature raccolte sono valutate sulla base delle aree di appartenenza della Call, sulla scalabilità del modello proposto e solidità della value proposition e, infine, sulla solidità e competenze eterogenee dei componenti del team, elementi fondamentali per lo sviluppo e la crescita della startup.”

 

Conclusa la fase di selezione e valutazione delle candidature, raccontaci come si svolgerà il Selection For Ideas di Next Energy 3.

A. “Le candidature selezionate e valutate positivamente dal Comitato di Valutazione di Next Energy accederanno al Selection for Ideas, che si svolgerà il 25 gennaio 2019 presso la sede di Cariplo Factory.
Per preparare le startup all’evento, Next Energy propone due giornate di formazione, power pitch e comunicazione efficace di public speaking, incontri one-to-one e prove in plenaria. I team di innovatori, coordinati dai professionisti di Livello 7, avranno la possibilità di migliorare i propri pitch concentrandosi sui propri punti di forza, prima dell’incontro ufficiale con la Giuria di Next Energy, i partner promotori del progetto e i giornalisti.
La giuria, composta da nove rappresentati nominati in eguale numero da Terna, Fondazione Cariplo e Cariplo Factory, selezionerà fino a un massimo di dieci progetti che accederanno ai programmi di incubazione.

 

Danila, state già pensando alla quarta edizione di Next Energy?

A. “Siamo sempre proiettati in avanti, per la quarta edizione abbiamo già diverse idee top secret. In questo momento il team di Next Energy è concentrato sulla programmazione del Selection For Ideas di Next Energy 3, dal quale vedremo emergere le startup finaliste che accederanno al programma di incubazione.”

 

Grazie a Danila e Alessandro per l’interessante approfondimento e in bocca al lupo per la terza edizione di Next Energy!